PPP PIG BAND - Teatro Comunale di Monfalcone
Stagione 2022-2023

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Istituto di musica Antonio Vivaldi Biblioteca Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

VENERDÌ 4 NOVEMBRE 2022 ORE 20.45 ǀ Pasolini 100
ControCanto

PPP PIG BAND

ANNA ZAGO e PAOLO ROZZI voci narranti
LYDIAN SOUND ORCHESTRA
RICCARDO BRAZZALE direttore

Dal Porcile all’Orgia di Pier Paolo Pasolini (e molto altro)

testi di Pier Paolo Pasolini
rielaborazione drammaturgica di Paolo Rozzi e Anna Zago

Robert Bonisolo sax tenore, sax soprano
Mauro Negri clarinetto, sax alto
Rossano Emili sax baritono, clarinetto basso
Gianluca Carollo tromba, flicorno
Giovanni Hoffer corno
Federico Pierantoni trombone
Glauco Benedetti tuba
Marcello Abate chitarra
Matteo Alfonso pianoforte
Marc Abrams contrabbasso
Mauro Beggio batteria

regia di Piergiorgio Piccoli
responsabile tecnico Simone Sonda
Theama Teatro

foto

foto di Carlo Mogavero

Un concerto teatrale di storie, non sempre amene, raccontate da due attori, un’orchestra jazz e un corvo appollaiato su un ramo che riflette sull’esistenza. Un tributo a Pasolini, nel centenario della nascita, e ai temi ricorrenti nelle sue opere: diversità, volontà di scandalo e forte opposizione all’omologazione del pensiero e dei costumi.
Nel paradosso della visione pasoliniana assistiamo all’affermarsi di una nuova forma di totalitarismo: la progressiva degenerazione antropologica in cui tutto diviene conformismo, compreso l’essere rivoluzionari. Il distacco, l’umorismo e il linguaggio poetico sono gli unici espedienti per affrontare temi così drammatici e cristallizzare l’orrore.
Il catalogo dei peccatori dell’epoca di Pasolini - che poi è anche la nostra - si sfoglia attraverso le voci narranti di Anna Zago e Paolo Rozzi: i conformisti, i volgari, i cinici, i deboli, gli ambigui, i paurosi, gli autoritari, i piccoli benpensanti, i servili, i sadomasochisti, i lotofagi e sì, anche gli antropofagi.
Tappeto sonoro al simbolismo di questa ribellione è il jazz della traboccante Lydian Sound Orchestra, con quel suo linguaggio pieno di strappi, tra suadenti assoli ed energici controtempi.

m2223 02b

Prima regionale

fvg

In collaborazione con

assolo musica