Stagione 2021-2022

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Istituto di musica Antonio Vivaldi Biblioteca Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

MARTEDÌ 9, MERCOLEDÌ 10 NOVEMBRE 2021 ORE 20.45
anche in AltroTeatro

TANGO MACONDO
IL VENDITORE DI METAFORE

drammaturgia e regia di Giorgio Gallione
liberamente ispirato all'opera Il venditore di metafore di Salvatore Niffoi (ed. Giunti)
musiche originali di Paolo Fresu
con Ugo Dighero, Rosanna Naddeo, Paolo Li Volsi
con Paolo Fresu (tromba, flicorno), Daniele di Bonaventura (bandoneon), Pierpaolo Vacca (organetto)
danza DEOS Danse Ensemble - Opera Studio - Genova
Luca Alberti
, Alice Pan, Valentina Squarzoni, Francesca Zaccaria
scene di Marcello Chiarenza
coreografie di Giovanni Di Cicco
disegno luci di Aldo Mantovani
costumi di Francesca Marsella
Teatro Stabile di Bolzano

foto

Foto di Davide Miglio

Tango Macondo è la storia di Matoforu, un "venditore di metafore" sardo e del suo grande amore, Anzelina Bisocciu. Partendo da un'ispirazione letteraria (il romanzo di Salvatore Niffoi e le fiabe della tradizione sarda) e addentrandosi nella grande letteratura sudamericana, lo spettacolo si muove tra racconto epico e suggestioni coreografiche.
Un viaggio fantastico "tra il delirio e la geografia" da Mamoiada, il paese in Barbagia del leggendario Carnevale e delle sue maschere diaboliche, fino a Macondo, il luogo nato dall'immaginazione di Gabriel García Márquez.
A impreziosire questo sontuoso universo narrativo è la musica di Paolo Fresu: le sue composizioni e la sua tromba guidano il racconto, facendo fermentare passioni e follia.
Narrazione e musica, tanghi e melodie popolari, riti arcaici e onirica contemporaneità: Tango Macondo ci restituisce il sapore incantato delle storie di una volta, che rispondono alla necessità dell'uomo di raccontare e ascoltare, che alleviano la fatica del vivere.

p2122 01b