Campagna Campagna

Corso del Popolo, 20
34074 - Monfalcone

Informazioni:
T - 0481 494 369

Biglietteria:
T - 0481 494 664
orario:
da lunedi a sabato
ore 17-19


ert Viva Ticket Biblioteca Monfalcone Per il Teatro di Monfalcone

I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio Comunicazione dell'Unità Operativa Attività Teatrali ed Espositive del Comune di Monfalcone
Tel. 0481 494 369

Realizzazione grafica e programmazione a cura di Incipit

MERCOLEDÌ 29, GIOVEDÌ 30 NOVEMBRE 2017 ORE 20.45

Le relazioni pericolose

conto aperto tra la marchesa di Merteuil e il visconte di Valmont ovvero lettere raccolte tra un gruppo di persone e pubblicate a scopo d’istruirne alcune altre

dal romanzo omonimo di Choderlos de Laclos
progetto ed elaborazione drammaturgica di Elena Bucci e Marco Sgrosso
regia di Elena Bucci
con la collaborazione di Marco Sgrosso
con Elena Bucci, Marco Sgrosso, Gaetano Colella
assistenza all’allestimento di Nicoletta Fabbri, Sara Biasin
luci di Loredana Oddone
drammaturgia del suono di Raffaele Bassetti
consulenza ai costumi di Ursula Patzak
collaborazione alle scene di Carluccio Rossi
CTB Centro Teatrale Bresciano
collaborazione artistica Le Belle Bandiere

Si avvisa il gentile pubblico che la rappresentazione di martedì 28 novembre è stata spostata a giovedì 30 novembre. Rimane invariata, invece, la rappresentazione del 29 novembre.
Gli abbonati alla stagione di prosa – turno A potranno accedere alla rappresentazione del 30 novembre utilizzando il tagliando di abbonamento originario

foto

Foto di Marco Caselli Nirmal

Elena Bucci (Premio Ubu 2016 come Migliore attrice) e Marco Sgrosso, figure fra le più originali del panorama teatrale contemporaneo, si lasciano tentare dall’idea di mettere in scena Le relazioni pericolose, il romanzo epistolare di Laclos (generale, scrittore, giacobino, governatore sotto Napoleone, capace di danzare con la storia, con le arti e con tutti i poteri che si sono avvicendati in quel secolo straordinario), la cui versione cinematografica firmata da Stephen Frears ha reso immortali le vicende della marchesa di Merteuil e del visconte di Valmont. E vincono la sfida.
Merteuil e Valmont sono vampiri allo specchio, assetati di linfa vitale, arditi nelle mosse di un gioco al massacro, vigliacchi nell’esperire i sentimenti, paurosi di perdere il controllo, assediati dal desiderio di potere. Attraverso fiumi di lettere, si snoda l’abile strategia che rivela la matematica spietata dei rapporti e il mutevole duello tra vittima e carnefice, per arrivare, come in un meccanismo a orologeria, alla grande esplosione finale.
Quest’opera geniale, attraverso le storie di amore e sesso di qualche singolare individuo, traccia il ritratto di un’intera epoca alla vigilia di una rivoluzione che ha cambiato la storia, con le sue aperture al futuro, le limpide utopie, ma anche le paure, la cecità.

p1718 03b